INFORMATIVA COOKIES

Questo sito utilizza cookies al solo scopo di fornirti una navigazione completa, comoda e con le funzionalità necessarie.

Di varie tipologie, vengono usati prettamente per tenere traccia delle tue scelte sul sito (esempio, se presenti – il tuo carrello negli e-commerce o le informazioni di login automatico) oppure per permetterti funzionalità di condivisione (esempio – pulsante “condividi”di Facebook) o per raccogliere statistiche anonime di analisi (esempio – statistiche sulle visite del sito, provenienza dei visitatori, frequenze di rimbalzo ecc.. tramite servizi come Google Analytics o Shinystat).

Se vuoi avere informazioni più complete riguardo i Cookies utilizzati o come disattivarli nel tuo browser consulta la PRIVACY POLICY

Archivio Generale | Archivio Under 17 Femminile | Pagina Principale Under 17 Femminile

U17F: Con una grande prestazione arriva il quinto posto
del 14 Giugno 2024 - 17:13 | Under 17 Femminile

Centro Basket Alto Sebino - ASD Cremonese Basket 58-52 (28-31)

Parziali: 19-17; 9-14; 20-6; 10-15

Centro Basket Alto Sebino: Felappi 21, Massoletti Silvia 2, Cotti-Cometti 7, Massoletti Sara 16, Zenoni, Popescu, Negrini 12, Bianchi, Cozzani.

All.: Menegatti Filippo – Spatti Ivan – Zanardini Giorgia

Tiri Liberi: CB Alto Sebino 21/36 – Cremonese 13/22

Arbitri: Balduzzi – Corti

 

È un quinto posto che per noi ha il sapore di un primo, quello conquistato dalle nostre ragazze lunedì 10 maggio nel fortino di Rogno, contro la ostica Cremonese.

Ragazze Nero-Arancio che si presentavano ai nastri di partenza in 9, di cui tre 2010, così come è stato per quasi tutta la stagione, complici gli infortuni, gli arrivederci ed un territorio ancora poco avvezzo al basket femminile, in cui è molto più facile perdere che trovare giocatrici già pronte.

Per questo le maratone di 40’ giocate ogni weekend dalle nostre, ci sanno di impresa!

Primo quarto equilibrato sui due lati del campo. Le Nero-Arancio tentano la fuga da subito, con Sara Massoletti glaciale dalla linea della carità, ma le Cremonesi non ci stanno e, con una Gremizzi sugli scudi, chiudono sotto di sole due lunghezze, complice anche il digiuno offensivo delle Sebine durante gli ultimi minuti del periodo.

Il digiuno si protrae anche all’inizio del secondo quarto dove si fatica a trovare la via del canestro contro una difesa schierata ed aggressiva. Solo 9 i punti realizzati contro i 14 delle ospiti, che vanno al risposo lungo sul +3 (28-31), con la nostra difesa che occasionalmente si disunisce e concede facili occasioni.

È però nel terzo periodo che coach Spatti ed i suoi sembrano aver trovato il bandolo della matassa.

Nel tentativo di preservare le loro, gravate dai troppi falli, piazzano una difesa a zona che vede faticare le biancorosse e ci permette numerosi recuperi e lanci lunghi, finalizzati dalla solita Felappi, fin qui blindata dalle avversarie.

Nel finale attacchi contratti sui due lati del campo, per cui si procede a suon di tiri liberi.

Cremonese prova più volte a rientrare, ma la voglia di vincere delle padrone di casa è tangibile e la partita si chiude sul 58-52.

Le parole di Coach Spatti al termine della gara:

E’ stata una gara difficile contro una squadra che ha cercato in tutti i modi di metterci in difficoltà. La reazione delle ragazze dopo il -9 è stata straordinaria nonostante il grosso problema falli che ha colpito alcune delle nostre giocatrici. Viste le difficoltà offensive era importante alzare il livello difensivo e non concedere nulla di facile alle avversarie, questo atteggiamento ci ha permesso di ricucire con pazienza il divario con tutte le ragazze a remare dalla stessa parte. Atteggiamento che ci ha permesso di ribaltare la situazione riportandoci sul + 11 alla fine del 3° quarto. Ancora una volta brave a reggere la reazione della Cremonese che ha cercato di approfittare dell’uscita per falli di Felappi, con una gestione della palla molto attenta.

Devo ringraziare le ragazze per questa vittoria che ancora una volta mi ha fatto emozionare, ma anche per quanto fatto durante tutta la stagione che ci ha permesso di arrivare tra le prime 5 formazioni in Lombardia nel campionato U17.

Ringrazio anche Giorgia per il suo contributo come allenatrice oltre a Filippo e Andrea che si sono succeduti al mio fianco in panchina durante la stagione.