INFORMATIVA COOKIES

Questo sito utilizza cookies al solo scopo di fornirti una navigazione completa, comoda e con le funzionalità necessarie.

Di varie tipologie, vengono usati prettamente per tenere traccia delle tue scelte sul sito (esempio, se presenti – il tuo carrello negli e-commerce o le informazioni di login automatico) oppure per permetterti funzionalità di condivisione (esempio – pulsante “condividi”di Facebook) o per raccogliere statistiche anonime di analisi (esempio – statistiche sulle visite del sito, provenienza dei visitatori, frequenze di rimbalzo ecc.. tramite servizi come Google Analytics o Shinystat).

Se vuoi avere informazioni più complete riguardo i Cookies utilizzati o come disattivarli nel tuo browser consulta la PRIVACY POLICY

Archivio Generale | Archivio Promozione | Pagina Principale Promozione

serie D: Prima vittoria e salvezza virtuale
del 12 Luglio 2021 - 16:16 | Promozione

Dopo la prima fase di play out giocata la scorsa settimana il week end ci ha riservato altre gare da dentro o fuori nell’infuocato parquet (non è un eufemismo) di Segrate. 

Si parte sabato con la semifinale contro Vigevano, squadra di livello che ha avuto un focolaio COVID a inizio giugno e immeritatamente si ritrova a lottare per evitare la retrocessione dopo essere stata costruita per ben altri obbiettivi. Ma si sa, questa è una stagione strana e purtroppo queste cose possono succedere. I nostri ragazzi oggi sono carichi e decisi nel finire il campionato con una partita di anticipo. Si inizia subito forte andando avanti di dieci punti nel primo quarto per poi pagare la giovane età contro vecchi lupi del campo nel secondo parziale, quando Vigevano si riporta a soltanto tre punti di distacco. Il terzo quarto è sempre a favore dei vigevanesi che chiudono il terzo quarto avanti di cinque punti. L’ultimo quarto vede la riscossa dei neroarancio che, con buone difese e contropiede, fanno valere la loro “freschezza” e si portano avanti di tre punti a soltanto quattro secondi da fine partita. Qui però succede quello che tutti vorrebbero non succedesse: Vigevano piazza la bomba del pareggio allo scadere. Inizia il primo supplementare e la temperatura sale sempre di più in tutti i sensi, le squadre rispondono colpo su colpo e si va al secondo supplementare. Parte meglio Vigevano che sembra riuscire a chiudere la contesa, ma i nostri ragazzi recuperano cinque punti di distanza e impattano di nuovo grazie a un canestro circense di Faustini e si va al terzo supplementare! In questi cinque minuti non c’è più niente da fare, Vigevano ha in campo tutti i migliori effettivi, i nostri ragazzi sono falcidiati dai falli e non ne hanno più a livello mentale. Vigevano vince meritatamente e può passare la domenica in spiaggia mentre noi dovremo ritornare in quel di Segrate. 

 

È domenica e tutti si apprestano a guardare la finale di Wimbledon e poi la griglia per la finale degli europei. Noi no, abbiamo deciso ieri che oggi saremmo tornati a Segrate per vincere la prima partita della stagione sfumata il giorno prima, per guadagnarci la salvezza virtuale (la nostra partecipazione come Wild card non prevede il mantenimento della categoria), perché la meritiamo, perché siamo gente con gli attributi anche se ragazzi giovani, perchè dal 20 agosto abbiamo iniziato a sudare in palestra, perchè dopo lo stop imposto dal Covid ci siamo ripresentata in palestra il 1° febbraio perchè la passione per il basket è tanta altrimenti al 11 luglio non saremmo qui.

L’avversario di oggi è Torre Boldone, formazione giovane come la nostra. 

La partenza è equilibrata e come sempre quando ci sono giovani in campo, gli attacchi hanno la meglio sulle difese, si segna tanto e da entrambe le parti. Infatti si chiudono i primi due quarti in perfetta parità 35-35. Il terzo quarto, la bestia nera dei nostri ragazzi durante l’anno, decide di farci un regalo e noi siamo bravi a prendercelo. Difesa a zona che ingabbia gli avversari e contropiedi ben eseguiti ci fanno andare avanti di tredici lunghezze a fine terzo parziale. L’ultimo tempo, quello che ci separa dalla ripartenza per i maxi schermi nelle piazze, parte bene, molto bene, e voliamo sul più venti. 

Qui, complici l’espulsione di Patroni G e l’infortunio a Bontempo, perdiamo fiducia, che acquistano invece i ragazzi i cugini bergamaschi che segnano a ripetizione. Noi perdiamo palloni in serie e non segniamo più. Iniziano a vedersi i primi fantasmi, ma siamo molto bravi a restare uniti e con una bomba di Canossi e due liberi di Petenzi, ci riappropriamo definitivamente della partita.

Abbiamo vinto, ci crediamo poco ma è finalmente successo!!!!

Partono i nostri caroselli, in anteprima rispetto a quelli della notte, ma per noi ugualmente importanti!

Si chiude quindi nel migliore dei modi questa stagione molto tribolata che la Società, lo staff tecnico e i ragazzi hanno voluto onorare con la loro partecipazione e con il loro grande impegno.

Doveroso quindi un grazie a tutti e un arrivederci a presto perché noi ci saremo ancora,  perché i giovani vanno incentivati e noi saremo pronti a dare loro le migliori opportunità.

 

Pro Vigevano – CB Alto Sebino 102-97 dopo 3 tempi supplementari

Parziali: 18-26, 39-42; 58-53, 70-70, 88-88

 

CBAS: Di Rubba, Faustini 38, Bontempo 15, Patroni G. 19, Giorgi, Petenzi 7, Canossi 5, Modenese 11, Sawadogo 2.

 

Allenatore: Filippo (Pippo) Menegatto

Assistente: Riccardo (Rici) Rivadossi

 

 

CB Alto Sebino – La Torre Basket 74-67

Partziali: 18-17, 35-35; 48-45

 

CBAS: Faustini 11, Bontempo 12, Patroni G. 24, Patroni E., Giorgi 2, Petenzi 8, Canossi 12, Sawadogo 5.

 

Allenatore: Filippo (Pippo) Menegatto

Assistente: Riccardo (Rici) Rivadossi