INFORMATIVA COOKIES

Questo sito utilizza cookies al solo scopo di fornirti una navigazione completa, comoda e con le funzionalità necessarie.

Di varie tipologie, vengono usati prettamente per tenere traccia delle tue scelte sul sito (esempio, se presenti – il tuo carrello negli e-commerce o le informazioni di login automatico) oppure per permetterti funzionalità di condivisione (esempio – pulsante “condividi”di Facebook) o per raccogliere statistiche anonime di analisi (esempio – statistiche sulle visite del sito, provenienza dei visitatori, frequenze di rimbalzo ecc.. tramite servizi come Google Analytics o Shinystat).

Se vuoi avere informazioni più complete riguardo i Cookies utilizzati o come disattivarli nel tuo browser consulta la PRIVACY POLICY

Archivio Generale | Archivio Under 17 | Pagina Principale Under 17

U16: Vince a Inzago e passa agli ottavi
del 4 Maggio 2019 - 23:29 | Under 17

Forze Vive Inzago – CB Alto Sebino 63-74 dopo un tempo supplementare

Parziali: 23-19, 11-18; 17-8, 8-14, 4-15

CB Alto Sebino: Fenaroli 11, Li Volsi 5, Rodari 1, Martinelli 14, Innocenti 24, Galloni 8, Canossi 3, Ferrari 8, Santini, Colombo.

All. Filippo (Pippo) Menegatti

Assistente: Luca Barzasi

 

Prosegue la marcia per la nostra formazione Under 16 che, sul difficile campo di Inzago, agguanta i supplementari e sullo slancio si aggiudica la gara. Buona la partenza dei ragazzi di Coach Menegatti che si portano sul 6-11 grazie ad un ispirato Galloni autore di 6 punti. Un infortunio toglie momentaneamente Innocenti dalla gara e Inzago ne approfitta per portarsi avanti sul 16-11. Canossi ai liberi, Ferrari con una tripla e il rientrato Innocenti fissano il primo parziale sul 23-19. Nel secondo parziale le percentuali dei padroni di casa si abbassano mentre per il CB Alto Sebino con Il solito Innocenti ben coadiuvato da un ispirato Fenaroli e dalla tripla di Martinelli va al riposo lungo avanti di 3 lunghezze. Alla ripresa delle ostilità è Inzago che mette la freccia e piazza un parziale di 17-8 con la nostra formazione che fatica a trovare il bandolo della matassa offensiva. Il CB alto Sebino perde Canossi per la classica “vecchia” ma non demorde, non riuscendo però a recuperare il gap, i padroni di casa reggono l’urto e mantengono il vantaggio sui 6/7 punti. A meno di 2 minuti dal termine il punteggio è fissato sul 59-54 a favore di Inzago che però si spegne ed è Innocenti che con una tripla a 35 secondi dal termine a impattare sul 59-59. I padroni di casa non trovano la via del canestro e il CB Alto Sebino può gestire la palla con 27 secondi da giocare. Gestione però non consone alla situazione, si va al tiro lasciando 11 secondi agli avversari per trovare il canestro vincente. L’ultimo tiro, comunque ben contrastato, finisce sul ferro e si va all’Overt Time. Li Volsi con un tiro dalla media replicato poco dopo e un appoggio di Innocenti al ferro fissano un parziale di 6 a 0 a nostro favore. Risponde Inzago con un canestro, dall’altro lato del campo Martinelli fa 2 su 2 ai liberi. Nella azione successiva i padroni di casa non vanno a segno ma sulla rimessa dal fondo pasticcio Sebino che regala la palla ai bianchi che realizzano un facile canestro con libero supplementare.  Non arriva il canestro dalla lunetta che porterebbe Inzago sul -3, sul ribaltamento di fronte è Ferrari con un 2 su 2 dalla linea della carità ad allungare. La formazione di casa non trova più la via del canestro e Martinelli con 3 su 3 ai liberi fissa il punteggio sul 63-74 che porta la nostra formazione agli ottavi di finale del Tabellone Regionale. Un plauso ai ragazzi di Inzago che fino all’ultimo hanno cercato la vittoria e al loro folto pubblico che non ha mai smesso di incitare la propria squadra e che alla fine hanno concesso applausi ad entrambe le formazioni. Purtroppo la gara secca non concede rivincite. Bravi i nostri ragazzi che, a differenza della scorsa settimana, hanno saputo interpretare una gara difficile già dall’inizio con la dovuta intensità e concentrazione pur con gli errori tipici della giovane età.

Ora si attende la sfidar tra Vigevano e Sangiorgese per capire chi sarà il nostro prossimo avversario che comunque affronteremo lontani dalle mura amiche.