INFORMATIVA COOKIES

Questo sito utilizza cookies al solo scopo di fornirti una navigazione completa, comoda e con le funzionalità necessarie.

Di varie tipologie, vengono usati prettamente per tenere traccia delle tue scelte sul sito (esempio, se presenti – il tuo carrello negli e-commerce o le informazioni di login automatico) oppure per permetterti funzionalità di condivisione (esempio – pulsante “condividi”di Facebook) o per raccogliere statistiche anonime di analisi (esempio – statistiche sulle visite del sito, provenienza dei visitatori, frequenze di rimbalzo ecc.. tramite servizi come Google Analytics o Shinystat).

Se vuoi avere informazioni più complete riguardo i Cookies utilizzati o come disattivarli nel tuo browser consulta la PRIVACY POLICY

Archivio Generale | Archivio Promozione | Pagina Principale Promozione

Serie D : Nulla da fare contro la capolista
del 1 Marzo 2019 - 16:09 | Promozione

C. B. ALTO SEBINO - EDILCASA CIVATE                     59 - 73      

( 15-25 , 26-47 , 43-61 )

CB ALTO SEBINO : Cremaschi G.  9 , Martinelli  9 , Faustini  5 , Zeziola  6 , Petenzi  0 , Villa  7 , Sawadogo  5 , Picen  1 , Cremaschi M.  14 , Canobbio  0 , Arrigoni  0 , Patroni  3 .    Coach : Polesinanti.

CIVATE : Castagna D.  11 , Castelnuovo  8 , Corti  17 , Huertas  10 , Negri  6 , Castagna P.  0 , Brusadelli  0 , Consonni  4 , Capovilla  8 , Galli  9 , Bosso  0 .  Coach : Brusadelli.

Arbitri : Rigamonti di Cantu’ e Federico di Meda   Tiri Liberi : Civate   14/21      CB Alto Sebino   17/28     Spettatori : 80 circa.

Sconfitta onorevole quella che incassa il CB Alto Sebino tra le mura amiche del PalaCBL al cospetto della capolista Civate che,ancora una volta,dimostra la bonta’ del proprio impianto di gioco, e gia’ nella prima parte dell’incontro scava un solco importante che consente ai grigio-rossi ospiti di affrontare i successivi 20 minuti di gioco con piu’ tranquillita’ anche se i ragazzi di coach Polesinanti sono bravi a non disunirsi,riorganizzare le fila e produrre una seconda parte di match gagliarda e battagliera come ci si aspettava e che sicuramente e’ un buon viatico per un finale di stagione che si profila assai caldo e quindi da affrontare con il coltello fra i denti iniziando manco a dirlo dal prossimo turno che vedra’ gli arancio-nero impegnati nel piu’ classico scontro salvezza in quel di La Valletta Brianza opposti a quel Rovagnate che ha conquistato i suoi unici 2 punti sul parquet di Costa Volpino nella gara di andata e che fara’ di tutto per agganciarci in classifica potendo poi contare sullo scontro diretto a suo favore.per cercare di evitare l’ultimo posto in graduatoria.Palla a due Venerdi’ 1 Marzo alle 20,15.