INFORMATIVA COOKIES

Questo sito utilizza cookies al solo scopo di fornirti una navigazione completa, comoda e con le funzionalità necessarie.

Di varie tipologie, vengono usati prettamente per tenere traccia delle tue scelte sul sito (esempio, se presenti – il tuo carrello negli e-commerce o le informazioni di login automatico) oppure per permetterti funzionalità di condivisione (esempio – pulsante “condividi”di Facebook) o per raccogliere statistiche anonime di analisi (esempio – statistiche sulle visite del sito, provenienza dei visitatori, frequenze di rimbalzo ecc.. tramite servizi come Google Analytics o Shinystat).

Se vuoi avere informazioni più complete riguardo i Cookies utilizzati o come disattivarli nel tuo browser consulta la PRIVACY POLICY

Archivio Generale | Archivio Promozione | Pagina Principale Promozione

Serie D : Testa-coda negativo
del 13 Novembre 2018 - 11:02 | Promozione

EDILCASA CIVATE -  C. B. ALTO SEBINO 75 - 45
( 18-13 , 36-23 , 57-32 )

CIVATE: Castagna D. 8, Castelnuovo 5, Corti 6, Valsecchi 15, Negri 4, Castagna P. 3, Brusadelli 3, Consonni 10, Castelletti 4, Galli 12, Bosso 3, Maggi 2.  Coach: Brusadelli.

CB ALTO SEBINO: Cremaschi G. 9, Martinelli 4, Faustini 5, Oprandi 7, Tosana 2, Villa 2, Sawadogo 0, Picen 7, Cremaschi M. 7, Canobbio 2. Coach: Polesinanti.

Arbitri: Naka di Oggiono e Arrigoni di Abbadia Lariana   
Tiri Liberi: Civate   10/24; CB Alto Sebino   15/22
Usciti per 5 falli: Tosana e Sawadogo   
Fallo Tecnico: Panchina CB Alto Sebino    
Spettatori: 100 circa.

Torna sconfitto il CB Alto Sebino dalla seconda trasferta consecutiva in terra lecchese sul campo di una delle capoliste del girone, Civate che si e’ dimostrata piu’ reattiva e piu’ tenace durante tutti 40 minuti di gioco. Non si sono registrati purtroppo per gli arancio-neri dei miglioramenti ne sotto l’aspetto caratteriale ne su quello della gestione delle situazioni di gioco ma la cosa che piu’ preoccupa,oltre alla poca “energia” che i ragazzi di coach Polesinanti mettono sul campo, sono gli ormai tristemente ripetitivi blackout difensivi che purtroppo non sono singoli ma continuativi nell’arco della partita procurando sempre parziali negativi pesanti che condizionano poi le scelte offensive che si fanno troppo spesso in maniera troppo individualista a scapito quindi della fluidita’ del gioco e della pericolosita’ degli attacchi stessi. Nemmeno le strigliate del coach hanno sortito l’effetto sperato e ci aspetta quindi una settimana di duro lavoro in palestra in vista del match di Domenica 18 quando al PalaCBL di Costa Volpino alle ore 18 sara’ ospite quel Rovagnate che condivide con gli AltoSebini l’ultima piazza del girone.