INFORMATIVA COOKIES

Questo sito utilizza cookies al solo scopo di fornirti una navigazione completa, comoda e con le funzionalità necessarie.

Di varie tipologie, vengono usati prettamente per tenere traccia delle tue scelte sul sito (esempio, se presenti – il tuo carrello negli e-commerce o le informazioni di login automatico) oppure per permetterti funzionalità di condivisione (esempio – pulsante “condividi”di Facebook) o per raccogliere statistiche anonime di analisi (esempio – statistiche sulle visite del sito, provenienza dei visitatori, frequenze di rimbalzo ecc.. tramite servizi come Google Analytics o Shinystat).

Se vuoi avere informazioni più complete riguardo i Cookies utilizzati o come disattivarli nel tuo browser consulta la PRIVACY POLICY

Archivio Generale | Archivio Under 15 | Pagina Principale Under 15

U13: Trasferta amara a Calolziocorte
del 29 Maggio 2016 - 11:33 | Under 15

Carpe Diem - Alto Sebino 48-36

Parziali: 12-2, 12-10; 14-11, 10-13

Alto Sebino: Felappi, Canossi, Fenaroli 3, Colombo, Rodari 6, Innocenti 2, Lucido, Li Volsi 6, Sangalli, Galloni 2, Bellandi, Martinelli 19.

All.: Filippo (Pippo) Menegatti

 

Trasferta amara a Calolziocorte nella gara valevole per i quarti della Terza fase organizzata dalla Federazione di Bergamo e sfuma così la partecipazione alle finali della prossima settimana.

Dopo i primi minuti di gioco si percepisce la difficoltà nell’affrontare una squadra che protegge spudoratamente la propria area lasciando ai nostri ragazzi la sola alternativa del tiro da fuori. Il risultato è che nel 1° quarto si produce la miseria di 2 punti. Nel 2° quarto migliora leggermente l’attacco, le percentuali ai liberi però non aiutano visto  lo 0 su 9 nella frazione giocata. Dopo la pausa si cerca di alzare la difesa per poter recuperare qualche palla e proporsi in contropiede. Qualche pallone in effetti viene recuperato ma non viene concretizzato per  errori negli appoggi al tabellone e per  un passaggio in più rifiutando la facile conclusione. Purtroppo è giornata no, dimostrata anche dalle percentuali del tiro da fuori dove normalmente troviamo buoni canestri. Termina pertanto la stagione agonistica per questo gruppo che ha comunque dimostrato una buona crescita globale che è di buon auspicio per la prossima stagione.