INFORMATIVA COOKIES

Questo sito utilizza cookies al solo scopo di fornirti una navigazione completa, comoda e con le funzionalità necessarie.

Di varie tipologie, vengono usati prettamente per tenere traccia delle tue scelte sul sito (esempio, se presenti – il tuo carrello negli e-commerce o le informazioni di login automatico) oppure per permetterti funzionalità di condivisione (esempio – pulsante “condividi”di Facebook) o per raccogliere statistiche anonime di analisi (esempio – statistiche sulle visite del sito, provenienza dei visitatori, frequenze di rimbalzo ecc.. tramite servizi come Google Analytics o Shinystat).

Se vuoi avere informazioni più complete riguardo i Cookies utilizzati o come disattivarli nel tuo browser consulta la PRIVACY POLICY

Archivio Generale | Archivio Under 18 | Pagina Principale Under 18

U18 Nero: Buona risposta
del 6 Febbraio 2020 - 13:13 | Under 18

CB Alto Sebino - Lonato 88-44

Parziali:17-13; 22-4; 18-16; 31-11

CB Alto Sebino: Canobbio 7, Faustini 15, Patroni 8, Fenaroli 9, Bertoletti, Canossi 8, Sawadogo 4, Petenzi 3, Villa 7, Signorelli 19, Rodari 8.

All. Polesinanti-Spatti 

 

Era attesa una risposta dopo il primo scivolone stagionale ed è arrivata con una larga affermazione casalinga su Lonato che si presenta a Rogno senza il suo giocatore di riferimento e con altre defezioni dell’ultimo minuto. Appare evidente come nel primo quarto le scorie dell’insuccesso e la confusione generatasi siano ancora presenti fra gli arancioneri incapaci di concretizzare un paio di facili contropiede, lasciando spesso opportunità offensive agli avversari più per disattenzione che per merito altrui. Serve una scossa ed arriva nei secondi 10 minuti quando il parziale di 22-4 fa in pratica già partire i titoli di coda sull’andamento del match.

Si rientra in campo con la “brutta faccia “ iniziale concedendo in pratica ai verdi di raddoppiare nel solo terzo quarto quanto prodotto nei primi due. 

La difesa a zona schierata in maniera quasi sistematica da coach Baltieri, lascia ampi spazi tra cui finalmente ricomincia a viaggiare la palla, grazie a numerosi passaggi che sovrastano i troppi palleggi che la avevano fatta da padrone subito dopo l’intervallo. Non è un caso se ne esce un ultimo parziale da 31-11 con 5 triple a segno (saranno 11 alla fine). Ampio il margine alla sirena e sprazzi di gioco di squadra che fanno presagire come sarà necessario non abbandonare mai questo spirito in vista della sfida in trasferta con Bluorobica, Lunedì 10 Febbraio alle ore 19.30, capolista assieme a Sawadogo e compagni. Si preannuncia un grande equilibrio e una gara davvero da seguire per capire quale strada prenderà questo secondo girone.