INFORMATIVA COOKIES

Questo sito utilizza cookies al solo scopo di fornirti una navigazione completa, comoda e con le funzionalità necessarie.

Di varie tipologie, vengono usati prettamente per tenere traccia delle tue scelte sul sito (esempio, se presenti – il tuo carrello negli e-commerce o le informazioni di login automatico) oppure per permetterti funzionalità di condivisione (esempio – pulsante “condividi”di Facebook) o per raccogliere statistiche anonime di analisi (esempio – statistiche sulle visite del sito, provenienza dei visitatori, frequenze di rimbalzo ecc.. tramite servizi come Google Analytics o Shinystat).

Se vuoi avere informazioni più complete riguardo i Cookies utilizzati o come disattivarli nel tuo browser consulta la PRIVACY POLICY

Archivio Generale | Archivio Under 16 | Pagina Principale Under 16

U16: Rosa per un ...pelo
del 21 Gennaio 2020 - 20:52 | Under 16

Cb Alto Sebino - Cologno Basket 83-80

Parziali: 30-19; 15-23; 21-20; 17-19

Cb Alto Sebino: De Lerma 3, Signoriello, Di Rubba 17, Nessi, Pedretti, Zoppetti 14, Petenzi 21, Morrobel 6, Pavoni 2, Lenzi 10, Tomasi 10.

All. Polesinanti-Spatti 

 

Sconfitta in volata a Scanzorosciate, l’U16 arancionera vuole cogliere il primo referto rosa nel girone Silver e lo fa sudando le proverbiali 7 camicie contro un Cologno mai domo e bravissimo nell’approfittare di una giornata particolarmente ispirata nella media realizzativa. Con ben 80 punti messi a segno, 8 triple e una precisione chirurgica in lunetta, i blu ospiti riescono ampiamente a compensare la “perdita” del faro Marchetti, reo di un doppio tecnico dopo pochi minuti. 

La partita dopo un primo quarto di marca casalinga (+11) vede la reazione ospite nel secondo (-8) ed un perfetto equilibrio dopo l’intervallo lungo. Alla precisione nel tiro da fuori viene contrapposta una maggiore efficacia in prossimità dei tabelloni con tante seconde chance concesse e messe a segno. 

Positivo il fatto di aver ribaltato l’inerzia di un finale punto a punto, il prossimo obiettivo (trasferta Domenica 26 ore 11.00 a Romano di Lombardia) sarà quello di mettere un maggiore controllo nell’arco dei 40 minuti, per evitare quando possibile di affidare anche al fattore casualità, il risultato dell’incontro.